ATTENZIONE !!

RICORDO CHE IL BLOG PROSEGUE LA SUA ATTIVITÀ AL NUOVO INDIRIZZO:

http://nonsimollamai.blogspot.it/p/home-page.html

(Andrea.comunicaztion)

lunedì 13 gennaio 2014

LSU Comune di Udine - convocazioni a selezione (di CA)

Il Comune di Udine ha fatto sapere, nei giorni scorsi, che ci sono stati rallentamenti nella procedura di convocazione. In questi giorni dovrebbero cominciare a chiamare le persone e a procedere, poi, con le selzioni.

Intanto, oggi, è emerso un nuovo problema che ha del paradossale tanto quanto il discorso delle ferie / malattie e dei buoni pasto (il tutto, come sapete, non pagato).
Da quanto riferitomi dai colleghi del CPI, la Regione ha fatto una interpellanza al Ministero chiedendo se una persona che è entrata in CIGS o Mobilità da un orario part-time abbia diritto a partecipare ad un progetto con orario full-time. É uscita una sentenza (ovvio, ci risiamo) che asserirebbe di no, quindi, coloro che si trovano in questa condozione potrebbero partecipare ai progetti ma con orario ridotto.
A questo punto, pare che le indicazioni della Regione siano che nei progetti da 36 ore/wk sarebbe sufficiente far fare alla persona 1 o 2 ore in meno, quindi, 35 o 34 ore/wk.

Il motivo che muove tutto ciò è chiaro tanto quanto le perplessità sul perchè venga fuori questo ... ora.
É ovvio che chi è entrato in uno degli ammortizzatori sopra citati con orario part-time ha una indennità più bassa rispetto ai full-time, quindi, la capacità di copertura delle ore di LSU (le famose 20 ore a settimana coperte dall'assegno) può essere minore.
Allora:
- Perchè non era emersa 'sta cosa all'inizio?
- Con quale ragionamento viene definito che basterebbe far fare 1 o 2 ore in meno, così, un po' a spanne?

(CA)