ATTENZIONE !!

RICORDO CHE IL BLOG PROSEGUE LA SUA ATTIVITÀ AL NUOVO INDIRIZZO:

http://nonsimollamai.blogspot.it/p/home-page.html

(Andrea.comunicaztion)

lunedì 10 settembre 2012

10/09/2012>Caffaro, c’è l’accordo: firmata la cassa integrazione



UDINE. È stato firmato oggi a Roma l’accordo per la cassa integrazione straordinaria in deroga per una settantina di lavoratori della Caffaro Chimica di Torviscosa, messa in liquidazione dal gruppo Snia nel 2009.
Sottoscritto dalle segreterie nazionali di categoria di Cgil, Cisl e Uil, con l’amministrazione straordinaria dell’azienda e il Ministero
del Lavoro, l’accordo prevede la Cigs dal 15 settembre al 31 dicembre 2012. «Un accordo importante - ha commentato Augusto Salvador della Femca Cisl di Udine - perchè evita che questi lavoratori siano licenziati. Ora l’obiettivo dei sindacati e della Regione dovrà essere quello di dar loro un sostegno affinchè possano rientrare nel polo chimico una volta che sarà stato rilanciato».
Le attese di sindacati e maestranze si rivolgono ora al costruendo nuovo impianto cloro-soda nell’area 7 - quello vecchio fu chiuso nel 2009 dai Carabinieri del Noe per inquinamento - «il cui atto finale prima della realizzazione - ha ricordato Salvador - è stato annunciato in arrivo entro la fine del mese, con l’impegno di Friulia, del Gruppo Bertolini Spa e di Spin-Bracco Spa».
Il sindacato ha poi anticipato che il 12 settembre a Torviscosa si terrà un’assemblea dei lavoratori cassintegrati «in cui saranno illustrati contenuti dell’accordo di Cigs in deroga - ha concluso Salvador - e le modalità per fruire della formazione obbligatoria presso le agenzie del territorio».
L’impegno del sindacato punta a ottenere un altro periodo di cassa in deroga all’inizio del 2013.